5431 visitatori in 24 ore
 157 visitatori online adesso


Anna Di Principe

anna di principe

Amo la poesia ,perché rompe le regole della scrittura e allarga orizzonti mai esplorati... la poesia è rivoluzionaria, perché mette in gioco l'ordine costituito ... amo la poesia , perché mi dà la possibilità di utilizzare la lingua in modo creativo , di esprimere sentimenti e percezioni attraverso ... (continua)


La sua poesia preferita:
Lembi di verità nascoste
Un cerchio chiuso è lo spazio
circoscritto il tempo.

Mente e corpo son legati
nel tempo lineare degli eventi.

L'anima è annientata
ti senti un animale braccato
preda che il mondo fagocita.

Troppi i venti contrari
troppi i...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Amore mediterraneo
In salita
la stradina è stretta
acciottolato fuori dal Tempo.

Tutto gradini quell'andare
pietra antica,
vasi...  leggi...

Dicembre
Dicembre è arrivato
a passi stentati
con la gerla piena
di rami secchi,
dal cielo livido scende
la pioggia greve,
dal mar l'eco rumoroso
di sibili sferzanti di vento.
Una nenia malinconica
espande la sua voce
nella nebbiosa vallata
che...  leggi...

Sei sempre là
Sei sempre là
...mi guardi da lontano
m'abbracci senza che qualcuno ti veda.

E' la tua memoria ad incontrarmi.

Vagando insieme
con gli occhi vestiti di sillabe
parlo con te
come le nuvole parlano con la tempesta
l'erba parla con la...  leggi...

Valchiria
Donna
guerriera indomita
emblema di morte e rinascita
i dinieghi della vita cavalchi
in mano la spada fiammeggiante.

Donna
guerriera eroina
forza prorompente
della luce e del fuoco
del tuono e della tempesta.

Valchiria
il tuo spirito...  leggi...

Fragole in inverno
Come un acrobata
cammini su un filo
ferroso e invisibile,
volgi giù lo sguardo
dove tutto è buio
...fa paura!
Sempre lì son fissi gli occhi
dove tutto più si scura
spinta da uno smarrimento
profondo quasi...  leggi...

Chi sono adesso?
Chi sono adesso?
Quasi una domanda mistica
forse non ho risposta...!
Un brivido lungo la schiena
mi trasporto nel mio IO
a contemplar la nuda essenza.
Alveare di pensieri
la mente vola, rimbalza
come un aquilone plana
...impazziti i battiti del...  leggi...

Follia
Sguardo fugace
libero impazzi
barcolli
come trottola
giri e rigiri.
Sciolte le catene
corri... salti
sull'amara terra
sul marciume
di foglie cadute,
tra il luccichio
di stanche falene...
Follia nella beffarda malinconia
follia nell'allegra...  leggi...

Sogno
Il freddo fa tremare il mio corpo...
s'annulla ogni energia mentale.
Immergo la mia spaurita vita
in un sogno ammantato di rose,
tra luci velate e cielo blu,
una strada sconnessa
e assolata.
Sogno e lentamente
il tremolio svanisce
e...  leggi...

Ossessione
Vorrei che i miei pensieri
cristallizzati nella mia mente
diventassero polvere
per non impazzire.
Le tue parole, il tuo viso,
i tuoi baci sono scalfiti
nelle pieghe dei ricordi.
Ricordi ossessivi
parole martellanti,
abissi vicini... ma...  leggi...

Giorni sempre uguali
I giorni sempre uguali:
Le mie fughe mentali
non affievoliscono
il pulsare delle vene, quasi
al punto di scoppiare.
La magia di quell'amore
è ossessivo ricordo.
Il mio dipinto migliore
l'ho dipinto con i colori
del tuo amore,
ma la...  leggi...

anna di principe

anna di principe
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Lembi di verità nascoste (25/01/2016)

La prima poesia pubblicata:
 
Strani destini (27/11/2010)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Al calar della sera (25/04/2017)

anna di principe vi consiglia:
 Certi amori (30/08/2015)
 Briciole di tempo (27/02/2015)
 Gioco di sguardi (23/05/2015)
 Canto di primavera (27/03/2015)
 Cuori morti (09/08/2014)

La poesia più letta:
 
Ossessione (01/04/2011, 3623 letture)

anna di principe ha 10 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di anna di principe!

Leggi i segnalibri pubblici di anna di principe

Le raccolte di poesie di anna di principe


Autore del giorno
 il giorno 13/09/2016
 il giorno 07/09/2015

Autore della settimana
 settimana dal 13/03/2017 al 19/03/2017.
 settimana dal 29/02/2016 al 06/03/2016.
 settimana dal 30/03/2015 al 05/04/2015.

anna di principe
ti consiglia questi autori:
 Luciano Capaldo
 Peppe Cassese
 Sara Acireale
 Rosanna Peruzzi

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie anna di principe? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



anna di principe in rete:
Invia un messaggio privato a anna di principe.


anna di principe pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com



L'ebook del giorno

I Rusteghi

"I Rusteghi" sono quattro cittadini veneziani del medesimo stato, della stessa fortuna e di ugual carattere: (leggi...)
€ 0,99


anna di principe

Noi bambini di ieri

Riflessioni
Seduti sopra ad un muretto
noi bambini senza fretta del tempo.

Pomeriggi in bicicletta
senza esser mai stanchi.
Tutto il giorno all'aperto
sia d'estate che d'inverno.

L' odore dei fiori e dei verdi prati...
...i giochi più belli ormai
non sono più apprezzati.

Ora ...son nativi digitali
e con un semplice messaggio
rimangono chiusi in casa .

Preferisco
...aver vissuto prima quegli anni,

chissà se i giovani d'oggi
domani avran rimpianti...


anna di principe 19/04/2017 19:06| 15| 367 177


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Marinella Fois - Rosita Bottigliero - carla composto - Donato Leo - Cristiano De Marchi - Pagu
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.


 

I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Lirica nostalgica, parole che segnano un tempo quasi remoto quando i rapporti erano scambi, giochi, condivisione. Complimenti per la tematica e l'eleganza dell'esposizione.»
Club ScrivereFranca Mugittu (20/04/2017) Modifica questo commento

«Una infanzia libera, spesa con gli amici e alla conquista del mondo. Oggi tutto è cambiato, ma il non vivere porterà rimpianti e solitudine. I conti non torneranno.
Un testo profondo e una riflessione che tocca la realtà, senza compromessi. Una prova entusiasmante.»
Club ScriverePagu (20/04/2017) Modifica questo commento

«"Noi bambini senza fretta del tempo". E' proprio così, la nostra generazione viveva l'infanzia con i ritmi che le appartenevano, con i luoghi e i giochi che liberavano lo spirito e tempravano il corpo. Ricordo la felicità che si provava semplicemente nel correre all'aria aperta; nel costruire con le mani e con la fantasia i propri mondi fantastici. E adesso?
Una poesia che è riflessione e allo stesso tempo rimpianto, per una nuova gioventù che cresce troppo in fretta senza conoscere e apprezzare le semplici gioie della vita. Bella e condivisa in pieno.»
Club ScrivereDonatella Pezzino (20/04/2017) Modifica questo commento

«Una verità indiscutibile dentro questi versi di Poesia... Una riflessione che assume ancora più rilevanza con i ricordi che si accendono in chi legge... noi apparteniamo ad una generazione che si divertiva con poco e gioiva all'aria aperta... ritrovarsi con gli amici per giocare e per respirare il profumo della vita vera... vita adesso ingabbiata dentro pc. e cellulari che attirano purtroppo come calamita la mente di bambini che non immaginano come sia più salutare ed allegra la vita vissuta fuori dalle mura domestiche... condivido ed apprezzo per chiarezza e armonia nel verseggiare»
Club ScrivereGiacomo Scimonelli (20/04/2017) Modifica questo commento

«Non so se i ragazzi di oggi avranno rimpianti però so con certezza che "noi bambini di ieri" abbiamo trascorso una bellissima infanzia. Nelle belle giornate (dopo avere fatto i compiti) si giocava fuori con gli altri bambini: a girotondo, a nascondino, a palla. Giocavamo nel cortile ed era un gran divertimento. Quando si faceva buio la mamma ci chiamava... Eravamo stanchi dopo avere giocato tanto ma felici e, dopo cena, ci addormentavamo subito. Adesso questi poveri bambini stanno sempre davanti al computer, col cellulare in mano, oppure davanti a giochi elettronici. A scuola vanno accompagnati in automobile, non camminano a piedi... Penso che bisogna fare muovere di più i nostri ragazzi...»
Club ScrivereSara Acireale (20/04/2017) Modifica questo commento

«Un interessante tema sui tempi di ieri quando i bimbi si divertivano fra strade sterrate in bicicletta e campi da gioco su cui giocare. La poetessa si rammarica in questa bella poesia con nostalgia ponendosi domande ... ma forse, la vera domanda è: ... si potranno mai rammaricare i bimbi d'oggi di un modo di divertirsi, di passare le ore che mai hanno conosciuto? Mah... comunque sia ... una poesia che fa riflettere, elogio all'autrice.»
Club ScrivereMaria Luisa Bandiera (20/04/2017) Modifica questo commento

«Ricordi d infanzia di giochi semplici creati da mente fervida,
Infanzia di memoria antica narrativa in un testo mirabile.
Il mio elogio»
Eolo (20/04/2017) Modifica questo commento

«bei ricordi e semplici sensazioni che i fanciulli di oggi non conoscono perché non parlano, non escono, non sanno guardarsi negli occhi hanno perso il sorriso delle piccole cose. E' triste ed è ancora più triste la considerazione che a loro non importa. Sono favorevole alle cose che cambiano, ma i sentimenti, la delicatezza del cuore ed il rapporto diretto con chi si ama sono imprescindibili. Brava l'autrice a porre in evidenza così bene l'argomento.»
Anna Maria Feliciotto (19/04/2017) Modifica questo commento

«Beh, i tempi son cambiati, una volta si giocava e ci si divertiva anche con una palla fatta di stracci, Comunque la riflessione è giusta, tanto che l'autrice ha scritto una bella poesia sull'argomento. Complimenti.»
Umberto De Vita (19/04/2017) Modifica questo commento

«Quanta nostalgia emerge da questi versi. Noi bambini di ieri ci siamo divertiti con niente, forse qualche gioco innocente, i giovani di oggi hanno la mente altrove. Forse non capiranno mai quei giochi festosi col monopattino di legno o altro, senza spendere un soldo. I tempi cambiano, cambiano le generazioni, ma i giochi e la spensieratezza d'un tempo, rimarranno nella nostra mente.»
Club ScrivereDonato Leo (19/04/2017) Modifica questo commento

«lirica nostalgica che ci riporta indietro nel tempo, che ci riporta bambini seduti su un muretto oppure interi pomeriggi su biciclette ...la famosa aquiletta una bici spettacolare che ci faceva sognare ...bellissimi versi che ci portano a pensare a riflettere noi ci accontetavamo di cose semplici di piccole cose ed eravamo felici
il mio elogio per questa bella opera»
Club Scriverecarla composto (19/04/2017) Modifica questo commento

«Il tempo che scorre, cambia nei lineamenti dei fiori e dei bambini che ascoltano la vita...
Sensazione di infinito oltre cui il tempo cambia e si rinnova... bellissima»
Club ScrivereRosita Bottigliero (19/04/2017) Modifica questo commento

«Giusta riflessione per un paragone tanto più attuale quanto vera...
il confronto di generazioni che hanno perso, le nuove, il significato anche delle più semplici cose.»
Club Scriverezani carlo (19/04/2017) Modifica questo commento

«nostalgici versi che fanno riflettere. Noi apprezzavano quel poco che avevamo, i ragazzi d'oggi hanno tutto, ma con sanno quel che la tecnologia ha distrutto! Tema attuale, brava poetessa!»
Club ScrivereMarinella Fois (19/04/2017) Modifica questo commento

«Una bella quanto giusta lirica. Un amarcord che ci riconduce ai tempi trascorsi da bambini quando si tornava a casa con le ginocchia sbucciate e le guance rosse di aria fresca. Peccato per i giovani d'oggi, sottolinea la poetessa amabilmente, che purtroppo perdono emozioni interfacciando con sterili e fredde macchine tecnologiche. Una riflessione/constatazione che condivido ed apprezzo anxche per la struttura d'esposizione e l'eleganza dei versi. Il mio elogio.»
Club ScrivereLuciano Capaldo (19/04/2017) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:

smiley Bravissima Anna...bei tempi, quelli! Un abbraccio (Luciano Capaldo)

smiley O tempora, o mores! (Antonio Terracciano)

smiley bravissima Anna, un caro abbraccio! (Marinella Fois)

smiley Nostalgici versi di piacevole e bella poesia (Claudio Giussani)

smiley Vera poesia Anna...complimenti. (zani carlo)

smiley che bella Anna.... un bacio (Rosita Bottigliero)

smiley bella annina s con piacere (carla composto)

smiley Leggendo questa bellissima lirica, la mia mente è (Donato Leo)

smiley tornata di oltre.... anni addietro. (Donato Leo)

smiley delicata,nostalgica, vera. bravissima,ciao (Anna Maria Feliciotto)

smiley VERO, la nostra infanzia è stata più bella... (Sara Acireale)

smiley Il progresso non sempre è positivo.. brava Anna (Giacomo Scimonelli)

smiley Buona giornata..un caro saluto (Giacomo Scimonelli)

smiley Concordo pienamente. Bravissima Anna! (Donatella Pezzino)

smiley Quanta verità... bravissima. (Pagu)

smiley Vera! brava sf (Franca Mugittu)


Amazon Prime

Link breve Condividi:


Chi ha letto questa poesia recentemente ha anche letto:
Senza tempo di Anna Rossi
Estatico sogno di Angela Schembri
Le nostre pose laconiche al binario 5 di Donatella Pezzino
Epicentro di Wilobi
Liberaci di Giovanni Ghione
Un sogno restio di Tristano
Anima mia di Eolo
Amabile destino di Cristiano De Marchi
Venti di Anna Maria Feliciotto
Anima mia di Eolo

Poesie

Riflessioni
Noi bambini di ieri
Logora barca
Rinascita
Oltre le barriere
Vertigine
Una giornata qualunque
Senza paura
Il suo volto effimero
Nessuna felicità
Caldo rifugio
Soliloquio sulla felicità
Un altro giorno muore
Isola della luce
Il teatro della vita
Cipresso
Oltre la rada del fiume
Come foglia d'autunno
La tua Gerusalemme
Spiragli d'armonia
Odissea stellare
A me la pioggia!
Frammenti d'estate
Ad un passo dal cielo
La luce è in te
Storie di mare
Labile quel filo d'armonia
Immensità
Da"Le cygne'' di Charles Baudelaire
Il mistero della vita
Dove non esiste il tempo
Segreti
Brezza marina
Il viale dei tigli
Polvere
Eternità
Falsi profeti
Il rumore della piuma
Su ali di libellule
Altalena
Shoah
Brividi di pioggia
Nuove ipotetiche armonie
Oltre il Natale
Frammenti di vetro per l'umanità
Aria tersa
Memorie Kafkiane
Ieri e oggi
Un nuovo tempo
Umanità ferita
Senza scampo
Geme l'Universo
Genesi di emozioni
Io, atomo dell'Universo
Nel cerchio vitale
Impavida resisto
Per ricominciare
Ulisse e le sirene
Transiti
Aria
Palpiti notturni
Anima ribelle
Les poètes maudits (I poeti maledetti)
Le tre cime di Lavaredo
Ancora un anno
Poeta
Leoni stanchi
Attacco a Parigi
Carezze
Il grillo parlante
Foliage
Uomo dove vai?
Mare d'autunno
Questo mondo
Avarizia
Follia
Volti spenti

Tutte le poesie



Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2017 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it